Maginot

12.00

Product ID: 6437Collana: 8Codice ISBN: 978-88-6280-060-0
Categoria: letteratura italiana
Numero di pagine: 96

Descrizione

Una serie di istantanee che, fotogramma dopo fotogramma, raccontano la vita e i destini incrociati  di tre giovani della periferia romana: il sogno di un riscatto sociale che non arriverà mai, le risse, le aggressioni, le vendette, gli omicidi, in un’escalation di violenza vissuta dall’io narrante con cinismo e distacco, quasi come se la brutalità fosse un fato ineluttabile verso cui anelare, in un viaggio verso gli inferi dove la perdizione è perversamente intesa come soglia di redenzione.

Maginot è un commovente e spietato atto d’accusa alla società del benessere, che abbandona i suoi figli reietti nel limbo senza uscita degli squallidi sobborghi di periferia.

Alessandro Angeli (1972) vive a Grosseto, tra i suoi libri: Ragazzo fiume (2011), Mare di vetro (2012), Transmission, vita morte e visioni di Ian Curtis – Joy Division (2014), Napoli Circonvallazione nord (2014). Per le edizioni Controluce ha pubblicato Maginot, fotogenesi di un romanzo (2008) e Songster, cosmografia di un vagabondo (2012). Per Besa nel 2011 è uscita la raccolta I ragni in testa, racconti di un’Italia invisibile (premio PugliaLibre).


Recensioni

Dello stesso autore

Products InautoreAngeli, Alessandro,

73048 Nardò (LE)
Via Duca degli Abruzzi, 13